percezione

livello I: il mondo dualistico della forma e delle differenze dopo la separazione, che esclude il mondo non dualistico della conoscenza e dal quale è escluso a sua volta; questo mondo nasce dalla nostra credenza nella separazione e non ha alcuna realtà al di fuori di questo pensiero.

livello II: viene dalla proiezione: ciò che vediamo dentro di noi determina ciò che vediamo fuori di noi; cruciale per la percezione, quindi è la nostra interpretazione della “realtà” anziché ciò che sembra essere oggettivamente reale.

mente sbagliata: la percezione di peccato e colpa rinforza la credenza nella realtà della separazione.

mente corretta: la percezione di opportunità di perdono serve per disfare la credenza

nella realtà della separazione.

Vedere: vera percezione