crocifissione

Simbolo dell’attacco dell’ego contro Dio e quindi contro Suo Figlio, a testimonianza della “realtà” della sofferenza, del sacrificio, della vittimizzazione e della morte che il mondo sembra manifestare; si riferisce anche all’uccisione di Gesù, esempio estremo che ha insegnato che la nostra vera Identità di amore non può mai essere distrutta, poiché la morte non ha alcun potere sulla vita.