Secondo gli insegnamenti di Kenneth Wapnick

D 634 Dovrei sentirmi a posto nell’esprimere i miei sentimenti sul Corso?

 

D # 634: Quando converso con la mia famiglia o con amici può diventare una vera discussione nella quale diamo la nostra opinione su un particolare argomento. Dal momento che sono uno studente di Un corso in miracoli mi sento insicuro sul dare la mia opinione, specialmente quando la mia  è diversa da quella degli altri. Mi rendo conto che c’è separazione. Sono consapevole che non ho bisogno di convincere i miei gattini. Dovrei tenere la bocca chiusa?

 

R: Questa situazione potrebbe essere una meravigliosa opportunità perché tu possa mettere in pratica ciò che hai imparato. Come studente del Corso non dovresti mai dimenticare di essere normale, e le persone normali esprimono opinioni. Quindi puoi accostarti alle conversazioni come a una sorta di laboratorio nel quale imparerai ad essere in disaccordo con qualcuno senza percepirti separato, senza giudicare e senza il bisogno di avere ragione. Questo accadrà se mostrerai al tuo ego la porta per andarsene e al suo posto sceglierai Gesù o lo Spirito Santo come dirigente del tuo laboratorio. Allora non vedresti l’ora di avere queste occasioni e ci sarebbero sempre meno tensioni o conflitti perché avrai scelto il giusto insegnante e il giusto scopo. “Lo Spirito Santo è l’Insegnante perfetto. … L’ego ha fatto il mondo come lo percepisce, ma lo Spirito Santo, colui che reinterpreta ciò che l’ego ha fatto, vede il mondo come strumento d’insegnamento per riportarti a casa” (T.5.III.10:1, 11:1).