Secondo gli insegnamenti di Kenneth Wapnick

D 413 Il Corso è simile o compatibile con Urantia? Insegna l’esistenza degli angeli?

 

D # 413: i) Recentemente un amico mi ha suggerito di leggere il libro di Urantia, e mi ha detto che era una continuazione di Un Corso in Miracoli. Mi domando se i due libri/teorie si sostengono o si contraddicono fra di loro? ii) Inoltre, mi chiedo se Un Corso in Miracoli sostiene la teoria degli angeli sulla terra?

R: i) Senza essere uno studente del materiale di Urantia, si può comunque osservare che differisce in due aspetti importanti: Non condivide lo stesso sistema di pensiero non dualistico che vede l'intero universo fisico come illusorio, ed anche il suo punto di vista su Gesù differisce significativamente da quello di Un Corso in Miracoli. Il Corso dice che il cammino che propone è solo uno fra le molte migliaia (M.1.4:1,2), ma che se è il tuo cammino, allora dovresti usarlo, anziché utilizzare una via che "ha servito bene altri" quindi “trascurando ciò che è stato fatto per te” (T.18.VII.6:5). In considerazione di questo, sembrerebbe più utile spiritualmente seguire o l'uno o l'altro di questi sistemi.

ii) In Un Corso in Miracoli, gli angeli sono considerati come le estensioni del Pensiero di Dio. Possiamo pensare a loro come simboli della luce e della protezione di Dio che ci circonda sempre, poiché in verità non Lo abbiamo mai lasciato. Questo modo di vedere non ha nulla in comune con l'idea popolare che gli angeli siano esseri celesti, che dal punto di vista del Corso sono illusori.