Piccoli spunti di riflessione

Questa rubrica, scritta da Patrizia e inizialmente supervisionata da Kenneth Wapnick, è basata su uno studio strutturato del corso e vuole offrire agli studenti dei piccoli spunti di riflessione guidata. Non si propone di sviscerare i grandi temi del corso, cosa che può avvenire soltanto attraverso un serio lavoro individuale ed eventualmente attraverso l’aiuto fornito dai seminari, ma di aiutare lo studente volonteroso ed inesperto a riconoscere le trappole che l’ego gli tende proprio mentre tenta di studiare il corso e di applicarne i principi nella propria vita.

 

Carissimi studenti del corso,
permettetemi di iniziare il nostro cammino insieme con un meraviglioso augurio per tutti noi, un augurio che riassume molti dei temi che tratterò nelle prossime newsletters.


Come sei santo, tu che hai il potere di portare pace ad ogni mente!
Come sei benedetto, tu che puoi imparare a riconoscere il mezzo per permettere che questo venga fatto tramite tuo!
(L.pI.63.1:1-2)


Abbiamo il potere di portare pace ad ogni mente, ed il completo raggiungimento di questo obiettivo- che avviene solo alla fine del percorso proposto dal corso, ossia nel mondo reale- ci definisce santi.
Per farlo dobbiamo prima imparare a riconoscere il mezzo- che è il perdono- per permettere che questa pace venga estesa attraverso di noi. Ed in questo siamo benedetti.
Il perdono deve quindi essere riconosciuto, ossia compreso, ed imparato e praticato. E se lo facciamo la pace verrà estesa attraverso di noi ad ogni mente. Ed in questo siamo santi.